giovedì 12 gennaio 2012

Il giardino di Versailles...



Gennaio... alcune settimane fa avevo in mente un po' di cosine da fare per dare vita ad un mese che di solito è un po' sottotono e che per chi ama essere coinvolto dalla stagionalità è il mese in cui non c'è tema, quello che viene dopo le feste e prima di S. Valentino, una terra di mezzo insomma...
Poi sono successe tre cose: la prima è che ho sentito di dover fare una torta giardino, etichetta trascurata da un po', e ho avuto voglia di Versailles, ricordando fotografie di anni fa, utili allo scopo; la seconda è che del tutto casualmente ho visto (con anni di ritardo rispetto all'uscita) un film che per alcuni versi mi ha molto intrigato... la Marie Antoinette di Sofia Coppola e che neanche a farlo apposta era molto collegato al primo desiderio... La terza è che mi sono resa conto che per il 23 gennaio, giorno in cui questo blog compirà il suo primo anno di vita, non avevo preparato nulla di speciale e mi sono sentita un po' in difetto, perché Dolcimaterieprime mi dà molte soddisfazioni e si merita un piccolo regalo...
Mettendo insieme questi elementi è nato un lavoro che si compone di tre post, dedicati appunto a Maria Antonietta, ognuno dei quali toccherà aspetti diversi correlati a questa incredibile regina. Oggi tocca ai luoghi...
Gennaio... stavo dicendo, poi mi sono persa ... gennaio è proprio il mese in cui ho visitato Versailles... faceva un freddo incredibile e il cielo aveva il colore del ghiaccio, proprio della stessa tinta che ho voluto usare come sfondo per fare queste foto, era mattina e non c'era un'anima, il silenzio era completamente avvolgente e riusciva allo stesso tempo a sussurrare segreti in ogni angolo.
Adoro visitare giardini... ho passato così in quel luogo un tempo interminabile, congelandomi e... immaginando, divertendo la mia fantasia.



Come nasce una torta fatta così, vi interessa? Non ho pulito e messo in bella il disegno prima di fotografarlo, è solamente uno schizzo che serviva a me e così è rimasto. Sicuramente ci sono molte imprecisioni rispetto all'originale, perchè non ho trovato viste dall'alto soddisfacenti, troppo sgranate anche quelle dal satellite, così ho usato solo le mie foto e... io non so volare...


Ho riprodotto quindi come mi è sembrato più giusto le aiuole in questo disegno e poi riportate su carta forno.



Con la tecnica dello spolvero, la stessa che si usa per gli affreschi, ho riportato il disegno sulla torta... buchini a centinaia...




Poi le fasi più normali: bordatura e riempimento con Royal Icing.










E ora la parte commestibile...


LA TORTA
Base: torta alla panna
Farcitura: ganache di cioccolato bianco al limone e cocco
Copertura: pasta di cioccolato
Decorazione: Royal Icing















-

9 commenti:

  1. guarda Francesca...non ho parole.
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Ti seguo da un po', sei davvero molto brava e molto creativa, particolare, complimenti! Credo sia davvero difficile distinguersi in questo magico mondo di cake designe tu stai riuscendo alla grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, è un complimento bellissimo quello che tu mi hai fatto. Mi impegno molto per avere una mia strada, è piacevole che qualcuno lo noti, un bacio

      Elimina
  3. Ahhhhhh, mi vuoi far morire...quanti bei ricordi con gli "spolveri"!!! bellissima, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, il magico mondo della decorazione... ci ho pensato anch'io bucherellando... grazie, baci

      Elimina
  4. Francesca è favolosa!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. fenomenale sei davvero bravissima

    RispondiElimina
  6. @ Laura e Giovanna: grazie di cuore :)

    RispondiElimina