domenica 24 agosto 2014

Vivaldi


Ogni volta che lavoro a qualcosa c'è una colonna sonora che m'ispira e mi tiene compagnia mentre poso finalmente le mani su ciò che prima era solo nella mente. Sono capace di ascoltare un pezzo decine di volte consecutivamente, se solo quel pezzo mi trasmette ciò che voglio sentire e mi aiuta a trasferirlo sul dolce del momento, un po' folle, ma efficace. Anche in questo istante, mentre scrivo, sto ascoltando la stessa musica. E' Vivaldi e mi ha tenuto compagnia un po' per tutta l'estate, così pieno di impeto e vivacità. Alcune note tranquille, molte vibranti, altre sembrano in grado di prendere il mio cervello e farlo girare come una trottola, stordendomi piacevolmente e dandomi una carica fuori dalla norma.
Vi propongo un estratto dell'Estate dalle Quattro Stagioni di Vivaldi, uno tra quelli che ho ascoltato più volentieri ed è con me stasera. Chiudete gli occhi...


Ho lì da luglio alcuni pezzi decorativi per fare una torta di mare. Sono rimasti abbandonati perché in realtà nel nord d'Italia quest'estate si è comportata come un autunno con molto brutto tempo e non ho più avuto nessuna voglia di fare un dolce di mare. Speriamo che mi torni, perché l'idea mi piaceva!
Così cambiamo strada, prendiamo un bel Van della Volkswagen (è un po' femminile... modello floreale ispirato da una phone case...) e andiamo a fare un giro in campagna, o meglio, in un bosco, dove gli alberi ci diranno in che stagione ci troviamo veramente, con il loro aspetto mutevole che si adatta al clima. Non potranno mancare anche i funghi, perché con l'umidità di quest'anno sono cresciuti in abbondanza. Infine proprio le quattro stagioni, interpretate in ghiaccia reale.
I biscotti sono in pasta frolla senza glutine, trovate la ricetta in questo post dedicato alla decorazione gluten free.


La copertura e la decorazione del Van sono in ghiaccia reale. La parte floreale è dipinta con colori in polvere diluiti con alcool a 95° per uso alimentare (per dipingere sulla ghiaccia non usate acqua, si rovinerebbe).


Per realizzare questi funghi ho utilizzato la pasta di cioccolato, decorata con ghiaccia reale. La stessa ghiaccia è servita a fissarli ai biscotti, precedentemente spennellati con del miele. In una ciotola ho messo farina di cocco e un po' di colorante verde in polvere (procedete gradualmente, senza esagerare con il colore, perché al cocco ne basta poco per tingersi, finché non otterrete la tonalità desiderata), mescolando bene per ottenere quella che sembra proprio erba. Dopo ho cosparso delicatamente i biscotti con il cocco colorato, che è andato ad aderire al miele.





Per fare i galletti ho usato un rigatore per petali.



I biscotti delle quattro stagioni sono in ghiaccia reale decorata con la tecnica wet on wet. Sopra ognuno ho sparso un po' di colore in polvere a secco quando la ghiaccia era ancora liquida, così le polveri colorate sono rimaste inglobate. L'albero è dipinto. Fiori, foglie e frutti sono in ghiaccia.


Autunno

Inverno

Primavera

Estate



-

2 commenti:

  1. Sei veramente un'artista, apprezzo particolarmente l'aria fané di quasi tutte le tue creazioni e quell'apparente approssimazione che nasconde invece una meticolosità e un'accuratezza dei dettagli che solo pochi "malati" della perfezione sanno trasmettere alle proprie opere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! In realtà è approssimazione vera, perché mi piace curare l'idea di quello che faccio, ma non la supporto mai con una tecnica ossessiva, un po' perché i miei lavori mi piacciono un un pochino grezzi e imperfetti, un po' perché bazzico troppi tipi diversi di dolci e di stili per affinare le mie tecniche. Alla fine ci metto solo amore e passione, quello che so fare meglio... :)

      Elimina