venerdì 6 settembre 2013

Apple e pineapple pie che avrebbero tanto voluto essere in a jar...


Eh sì, sono rimasta sempre affascinata da questo modo di confezionare torte o dolci in genere, molto in uso negli Stati Uniti e mi sono sempre detta:" prima o poi devo fare qualcosa così..."
Purtroppo il desiderio mi è venuto proprio oggi e non ho in casa barattoli adatti: li vorrei bassi e un po' larghi, magari con il vetro un po' lavorato, come questi...

http://lillianscupboard.files.wordpress.com/2011/06/img_2067.jpg
Non voglio usare i soliti barattoli da confetture e purtroppo non sono così ragionevole (non lo sono mai...) da rimandare il post a quando troverò i barattoli. Ve le mostro così le mie tortine, in contenitori da soufflé... Il post, quello un po' giusto, lo rimandiamo a un'altra volta...
Tra i tanti che ho visto, questo sito offre un post che mi è piaciuto per semplicità ed eleganza, con le sue apple pie e barattoli perfetti, stupendi da preparare per un picnic con gli amici , con tessuti variopinti e allegri sui tappi (in realtà dentro i tappi, che sono aperti al centro!), deliziose come piccoli doni...
Ecco, se date un'occhiata qui sotto, vedrete come le avrei volute:
http://www.ourbestbites.com/2009/09/single-serving-pie-in-a-jar/
Queste in versione regalo natalizio:
http://www.ourbestbites.com/2009/09/single-serving-pie-in-a-jar/
Va bene, io mi sono accontentata, che volete che vi dica, buone erano buone...
Ho preparato per queste mini torte una pasta frolla al pistacchio, in due versioni: con e senza zucchero.


Ho utilizzato la frolla con lo zucchero insieme alle mele e quella senza zucchero insieme all'ananas.

PINEAPPLE  E APPLE PIE IN BARATTOLO (si fa per dire...)
Avevo già postato una pineapple pie in versione più tradizionale (senza pistacchio, pasta frolla classica) in questo articolo, tutto dedicato all'ananas:


Questa frolla è una variante alla precedente, semplicemente sostituendo una parte della farina con i pistacchi.
Per la frolla al pistacchio con o senza zucchero:
dosi per 4 persone
1 tuorlo
60 gr zucchero di canna, oppure 60 gr di sciroppo di farro o di sciroppo di riso (nei negozi biologici)
75 gr di burro a pezzetti
120 gr di farina 00 (versione con lo zucchero), 150 gr di farina 00 (versione senza zucchero)
30 gr di pistacchi
la scorza di 1/4 di limone
Dosi per il ripieno di 4 barattoli:
8 fette di ananas oppure
2 -3 mele golden
Preparazione:
Amalgamare gli ingredienti al mixer, lasciando che le lame tritino i pistacchi in maniera irregolare, distribuendoli nell'impasto.
Finire d'impastare a mano, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare mezz'ora in freezer.
Imburrare e infarinare i barattoli.
Stenderla in 5-6 mm di spessore, ricavare dei dischi che come diametro dovranno avere la somma del doppio dell'altezza dei barattoli e del diametro inferiore. Ritagliare via qualche triangolo di pasta.


Disporre i dischi nei contenitori, sigillare i tagli e riempire con la frutta a dadini.



Ho utilizzato questi stampini per intagliare i dischi di copertura (che sono della dimensione del diametro superiore dei barattoli).



Una volta appoggiati i dischi di copertura vengono sigillati con una forchetta.



Cottura in forno statico a 180°, per circa 40 minuti.



Dai piccoli fori esce un profumo delizioso...


Con i ritagli avanzati qualche biscotto non guasta mai:


Se sono senza zucchero è sempre meglio gustarli insieme ad un frutto o a un po' di confettura.



-

1 commento:

  1. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto sCimpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per regalarmi un tuo follower +g e qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina